GAMMATALK: Difficult Men, with Aldo Grasso

Sul finire degli anni Novanta, le serie televisive americane hanno riscritto le regole della narrazione classica. Uno degli aspetti più importanti di questa rivoluzione riguarda i personaggi rappresentati, non più eroi tutti d’un pezzo ma creature moralmente ambigue. Veri e propri antieroi sono, infatti, i protagonisti dei Soprano, di Mad Men, The Wire, Breaking Bad e Game of Thrones. Attraverso un racconto del dietro le quinte di queste serie e approfondite interviste a showrunner e autori coinvolti nella loro realizzazione, Difficult Men ricostruisce con grande abilità un inedito profilo degli antieroi seriali più significativi di questo inizio secolo. I villain delle serie tv riescono a suscitare la nostra empatia e ci permettono di calarci nei panni di chi si spinge oltre il lecito, ponendoci di fronte a dilemmi etici e a scelte sbagliate che non prenderemmo mai nella vita. Scopriremo inoltre che David Chase, Matthew Weiner, Vince Gilligan e David Simon, tra gli altri, sono persone reali complesse e interessanti quanto i personaggi da loro creati. Il dialogo diretto con gli autori consente a Martin di mettere a fuoco il valore di rottura di titoli che, come ha scritto il Guardian, possono essere considerati per la tv l’equivalente di Roth, Updike e Mailer per la narrativa e di Scorsese, Altman e Coppola per il cinema.



Aldo Grasso è un critico televisivo, giornalista e professore universitario italiano. Si occupa principalmente di storia della televisione, ha condotto programmi televisivi e dal 1990 è critico della televisione per il Corriere della Sera.

Luca Barra è scrittore e ricercatore presso l'Università di Bologna. Si occupa di media e soprattutto di televisione. Insieme a Fabio Guarnaccia è curatore per Minimum Fax della collana Super Tele.

Alberto Sigismondi, consigliere delegato di Tivù

Lascia un commento

Nome .
.
Messaggio .